Laboratorio SiciliaColpo di scena, la Prestigiacomo incontra Silvio e non è più disgustata dal Pdl

Vi ricordata Stefania Prestigiacomo? La scorsa settimana era schifata dal Pdl, "disgustata", come avrebbe rivelato il quotidiano La Repubblica. «Sono sconcertata da tutto - ha confidato - Del sogno...

Vi ricordata Stefania Prestigiacomo? La scorsa settimana era schifata dal Pdl, “disgustata”, come avrebbe rivelato il quotidiano La Repubblica. «Sono sconcertata da tutto – ha confidato – Del sogno berlusconiano in questo partito non c’è più traccia. Siamo circondati da piccoli gruppi di potere che passano le giornate a litigare».

Insomma era pronta allo strappo. Da più parti si sussurava di un suo passaggio al movimento di Gianfranco Micciché, Grande Sud, o tutt’al più al partitino di Gianfranco Fini, Fli.

Sembrava fatta. E invece oggi Prestigiacomo ha incontrato Silvio Berlusconi, e pare abbia cambiato idea. «Un lungo e affettuoso incontro con Berlusconi nel quale abbiamo anche rivisto l’entusiasmante cammino dal 1994 ad oggi mi ha confermato che il presidente ha chiarissimo il progetto da portare avanti per risvegliare passioni ed entusiasmi che oggi appaiono soffocati dall’immobilismo del Pdl che si protrae da oltre un anno. E’ quello che chiedono tanti elettori che ancora credono in lui e non vogliono consegnare il paese a Bersani e Vendola» , dichiara in una nota Stefania Prestigiacomo. E ancora:«Ritornare allo spirito del 1994 guidati da Berlusconi ci farà uscire dal pantano dando vita ad un grande progetto di rinnovamento nel quale credo fermamente per ridare dignità all’impegno politico».

Linkiesta ha contattato telefonicamente l’ex Ministro Prestigiacomo per chiderle cosa sia successo in così poco tempo da farle cambiare idea. Ma non ha ricevuto alcuna risposta.

giuseppealberto.falci@gmail.com

Twitter: @GiuseppeFalci

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta