Laboratorio SiciliaSulle primarie Di Pietro attenderà il risultato finale e poi deciderà

Si entra nel vivo dell'ultima settimana di campagna elettorale in vista delle elezioni regionali siciliane del prossimo 28 ottobre. Stamane a Caltanissetta si è tenuta una conferenza stampa del lea...

Si entra nel vivo dell’ultima settimana di campagna elettorale in vista delle elezioni regionali siciliane del prossimo 28 ottobre. Stamane a Caltanissetta si è tenuta una conferenza stampa del leader di Idv Antonio Di Pietro insieme con la candidata alla presidenza della regione di Idv-SeL-Fds, Giovanna Marano.

Nonostante il tema centrale fosse quello delle regionali, l’attenzione si è concentrata anche sulle primarie del centrosinistra che verranno (25 novembre prossimo si terranno), e sull’eventuale coalizione di centrosinistra. Incalzato dal sottoscritto sulla posizione del capogruppo alla Camera di Idv Massimo Donadi, che pare abbia scelto Bersani, Antonio Di Pietro ha sottolineato sulle primarie del centrosinistra che «noi Idv attenderemo con rispetto il risultato delle primarie e decideremo sulla base dei programmi e non delle alleanze». Però, ha continuato Di Pietro, «ho preso atto che Bersani ha denunciato l’anomalia dei paradisi fiscali». Un messaggio chiaro. Come dire, se dovesse vincere Renzi, lo sfidante di Bersani, lui (Di Pietro) si opporrà con forza. E magari scenderà in campo…

giuseppealberto.falci@gmail.com

Twitter: @GiuseppeFalci

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta