Laboratorio SiciliaAl Senato ballottaggio tutto siciliano

Chi l'avrebbe mai detto che sarebbe finita così? Alla quarta votazione, quando il regolamento del Senato prevede un ballottaggio fra i primi due delle consultazioni precedenti, si prefigura un ball...

Chi l’avrebbe mai detto che sarebbe finita così? Alla quarta votazione, quando il regolamento del Senato prevede un ballottaggio fra i primi due delle consultazioni precedenti, si prefigura un ballottaggio tutto siciliano fra l’ex procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso e il Presidente del Senato uscente Renato Schifani.

Chi la spunterà? Uno dei protagonisti della stagione del maxiprocesso a Cosa Nostra, o uno dei primi volti del berlusconismi? Tutto dipenderà da come si comporteranno i Cinque Stelle, e i montiani. Perché ormai è chiaro che i leghisti convergeranno sull’avvocato di Palermo, mentre i grillini potrebbero optare per la scheda bianca. Ma il dubbio che aleggia nel corridoi del palazzo è il seguente: cosa faranno i montiani? Nella notte la trattativa fra democratici e montiani è saltata. La compagine del premier uscente non ha affatto gradito la trovata del segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, di puntare tutto sull’asse Boldrini-Grasso per le due Camere. Ecco perché starebbe già trattando con il Pdl per eleggere l’uscente Schifani. Addirittura si sarebbe aperta una trattativa fra gli scherpa montiani e Denis Verdini. Una trattativa che farebbe convergere i montiani sul berlusconiano di Sicilia.

Ecco perché il derby siciliano potrebbe essere vinto da Renato Schifani.

@GiuseppeFalci

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta