#ildiscorsodelreElementare, Watson

Quando a fine luglio Laurene Powell vedova Jobs decise di salire a bordo di questa nuova avventura rompendo il dietro le quinte, Fortune decise di dedicare un articolo a questa nuova media start up...

Quando a fine luglio Laurene Powell vedova Jobs decise di salire a bordo di questa nuova avventura rompendo il dietro le quinte, Fortune decise di dedicare un articolo a questa nuova media start up.

Si chiama Ozy Media, nasce nella Silicon Valley ed è la nuova creatura di Carlos Watson. 43 anni, studi ad Harvard e a Stanford, il manager vanta una carriera di tutto rispetto che comprende tra l’altro McKinsey, Goldman Sachs e la CNN.

Telegenico, carismatico e teatrale quanto basta, oltre a essere stato un anchorman per MSNBC e aver fondato e venduto aziende di successo, Carlos Watson a quanto pare e’ anche un incredibile networker in grado di mettere intorno al suo nuovo progetto tipi come l’avvocato Larry Sonsini (noto per essere stato consulente di Steve Jobs) e Scott McNealy di Sun Microsystem. Ma anche il più celebre tra i business angel della Silicon Valley, Ron Conway, David Drummond di Google e Dan Rosental, CEO del sito Chegg.com raccogliendo così svariati milioni di dollari.

Per questa nuova avventura, fa sapere Fortune, Watson sta reclutando giornalisti provenienti dalla carta stampata, radio producer e videomaker. Molte le firme note già in macchina, come Jessica Lessin e Amir Efrati che hanno detto addio al Wall Street Journal.

Per vedere quello che sarà bisognerà però pazientare ancora qualche giorno. Per questo, Watson sta infatti organizzando un evento a invito sul web.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta