ControriformaUcraina e Ue: se rischiamo il blackout energetico è soltanto colpa nostra

  Gli avvenimenti di questi giorni in Ucraina dovrebbero far riflettere i nostri governanti di ogni ordine e grado sulla loro fin qui irresponsabile condotta in tema di risorse energetiche: corriam...

Gli avvenimenti di questi giorni in Ucraina dovrebbero far riflettere i nostri governanti di ogni ordine e grado sulla loro fin qui irresponsabile condotta in tema di risorse energetiche: corriamo nuovamente e seriamente un rischio di blackout energetico perché nessuno in questi anni ha voluto affrontare responsabilmente il problema dei rigassificatori indispensabili per un paese privo o quasi di risorse energetiche che per giunta trova ogni scusa, anche irragionevole, per sfruttare le poche risorse che ha.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta