Mad WebNiente fuffa e tanta sostanza: evviva Codemotion Roma!

Entrare oggi al Codemotion Roma 2014 è stata un'esperienza che ha dato un senso alla mia giornata.   Perché, vi chiederete?   Il primo motivo: Respirare. Non sto parlando ovviamente dell'aria che e...

Entrare oggi al Codemotion Roma 2014 è stata un’esperienza che ha dato un senso alla mia giornata.

Perché, vi chiederete?

Il primo motivo: Respirare.

Non sto parlando ovviamente dell’aria che entra nei polmoni, ma delle idee comunicate dai tanti speaker di un’evento che oggi, cambiando pelle, si è rivelato molto più forte del previsto. Idee che conferiscono all’aria della nostra mente nuova energia e voglia di essere, di dire e di fare.

Il secondo motivo: la Qualità dell’Aria.

E di nuovo, non sto raccontando qualcosa legato al CO2, ma sto descrivendo l’assoluta qualità degli speaker, dai quali è assente qualsiasi fuffarolo e nella quale la sostanza oggettiva del contenuto espresso è tecnicamente così forte e valida da conferire a tutto ciò un valore assoluto operante in una tempistica medio-lunga.

Il terzo motivo: l’Essenza stessa dell’Aria.

E ancora, non parlo della composizione di ciò che respiriamo, ma della scelta fatta da parte delle due bravissime organizzatrici Mara Marzocchi e Chiara Russo di far svolgere l’evento in lingua inglese, dandogli un’assoluto connotato di internazionalità e validandolo come vero e proprio strumento a disposizione dei coder di tutta Europa e del mondo per sviluppare la propria attività.

Quindi, riassumendo: speaker di alta qualità, al bando la fuffa e i presunti guru che parlando agli altri parlano invece essenzialmente solo di se stessi, partnership estese e forti (Maker Faire Rome, BAIA, Wired.it, Amazing Cinema, Web Totale e non solo) e tante, tante startup delle quali vi racconterò motivazioni, idee e desideri grazie a delle interviste mirate ad hoc.

Qui la lista in aggiornamento continuo (Martedì 15 Aprile, ore 18.00): 

Alfredsistema di web scraping che rende possibile estrarre dati in maniera facile e veloce;

– AppBugTracker, startup che ha creato uno strumento di supporto allo sviluppo di applicazioni mobile;

Makooesperienza creativacon input vocaleelaborato da un’algoritmo in grado di convertire il suono in una forma digitale 3D.