Philip Roth non è il Leonardo DiCaprio della Letteratura

Sarò molto breve, ché leggo questa cosa diffondersi sui social e continuo a pensare - ne avevo scritto ieri; 6 anni fa ne aveva scritto Leonardo Tondelli — che forse qui in Italia, ma magari anche ...

Sarò molto breve, ché leggo questa cosa diffondersi sui social e continuo a pensare – ne avevo scritto ieri; 6 anni fa ne aveva scritto Leonardo Tondelli — che forse qui in Italia, ma magari anche fuori, non saprei, che forse, dicevo, non abbiamo molto chiaro il concetto che sta alla base del Nobel.

Il Nobel, a differenza dell’Oscar, non si prefigge di premiare il migliore scrittore in assoluto, ma quello la cui produzione è caratterizzata da «an ideal direction», ovvero è un premio che parte dal presupposto che la Letteratura abbia un ruolo civile, e tende a premiare autori che quel ruolo lo rivendicano e lo mettono in pratica nei loro scritti.

Per questo non hanno mai premiato Borges, Céline, Tolstoj, Nabokov, Joyce e chissà quanti altri.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter