Nei panni di una rossaConoscersi a Milano: arriva il Book Date

Se vuoi capire con chi hai a che fare, guarda nella sua libreria. I libri non mentono.  Sono tanti? Sono pochi? Nuovi? Consumati? Narrativa? Saggistica? Manuali di self help? Arte? Design? (Ovviame...

Se vuoi capire con chi hai a che fare, guarda nella sua libreria.

I libri non mentono. 

Sono tanti? Sono pochi? Nuovi? Consumati? Narrativa? Saggistica? Manuali di self help? Arte? Design?

(Ovviamente il presupposto è che ci sia una libreria… o quantomeno uno scaffale, due mensole, uno spazio dedicato ai libri.  Ma anche l’assenza di tutto ciò è evidentemente un messaggio.)


Pronti per il Book Date?

Non lasciatevi ingannare dalla trappola dell’e-book: l’amante dei libri non rinuncia alla carta. 

L’oggetto fisico occupa spazio, richiede selezione: proprio per questo è rappresentativo. Quei libri che occupano fieramente spazio sugli scaffali di case sempre più piccole non ci sarebbero se non fossero così intimamente parte di noi. Sarebbero già stati spacciati a due soldi al Libraccio, abbandonati su una panchina, dimenticati su un treno, dispersi in stanze di hotel, prestati e non più richiesti indietro. I libri che sono lì sono quelli amati.

Nel Kindle, nell’Ipad, ci stanno potenzialmente infinite librerie anaffettive, di libri acquistati e sfogliati velocemente, voracemente, spesso anche mai sfogliati. Dimenticati. 

La carta ricorda.

I nostri libri dicono chi siamo. (Per questo dovremmo fuggire immediatamente da chi ha in camera l’intera bibliografia di Houellebecq).

A partire dalla passione comune per un libro, per un genere, per un autore, può nascere un’affinità elettiva.

Lo sa bene il team di Accademia della Felicità, che proprio in virtù di questo ha creato a Milano un nuovo concept di evento: il Book Date. Si comincia domani martedì 28 aprile dalle 19 nella sede di Accademia, in corso di Porta Romana 100.

“Abbiamo organizzato un primo ciclo di Book Date in libreria (la Open di viale Montenero) e strutturati come speed date – mi racconta Francesca Zampone, coach di Accademia – invece domani partirà un nuovo format: non uno speed date, ma un modo alternativo per allargare il proprio network e la propria cerchia di amicizie a partire dalle comuni passioni letterarie”.

Pronti allora a conoscervi con i libri?

Scegliete il vostro libro del cuore e portatelo con voi domani sera dalle 19 alle 21.30 in corso di Porta Romana 100, sede di Accademia della Felicità.

L’evento sarà condotto dai coach Francesca Zampone e Marco Bonora, prevede un massimo di 20 partecipanti e permetterà di fare nuove conoscenze tramite due strumenti: i libri e il questionario di Proust, che sarà inviato da compilare a ciascun partecipante al momento dell’iscrizione. “Alla fine della serata si potranno menzionare su una scheda privata le persone che ci hanno colpito di più e chiedere di approfondire la conoscenza – spiega Francesca – poi il giorno dopo il nostro team comunicherà via mail i vari match”.

Il costo della serata (orario 19-21.30) è di 20 euro incluso aperitivo. Ci si può iscrivere tramite questo link oppure scrivendo a info@accademiafelicita.it

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta