MarginiIl volto e la legge

 Togliere il volto, coprirlo, per non guardare la sua ingiunzione. Obbedendo a un comando legittimo. Questa è una forma di violenza. Forse questo intende Levinas quando dice che il volto comanda...

Togliere il volto, coprirlo, per non guardare la sua ingiunzione. Obbedendo a un comando legittimo. Questa è una forma di violenza. Forse questo intende Levinas quando dice che il volto comanda al di là della legge. Oppure, forse la banalità del male è anche questo. Obbedire ai (giusti?) ordini, abdicando alla propria coscienza, o, meglio, costituendo la propria coscienza in base all’obbedienza agli ordini ai quali non si può disobbedire, a meno di non diventare come chi in base a quella stessa obbedienza subisce l’esclusione.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta
Paper

Linkiesta Paper Estate 2020