Mad WebViaggio alla scoperta dell`Associazione Chef e Pasticceri Italiani

L`Italia è con ogni probabilità il Paese dove il cibo e più in generale la cucina e la ristorazione vengono sviluppati al massimo livello. Merito questo di tutti quegli italiani che si spendono con...

L`Italia è con ogni probabilità il Paese dove il cibo e più in generale la cucina e la ristorazione vengono sviluppati al massimo livello. Merito questo di tutti quegli italiani che si spendono con fatica e abnegazione per rendere possibile far arrivare sulle nostre tavole ricette sempre più buone e intrise di qualità assoluta.

Una di queste realtà è l`Associazione Chef e Pasticceri Italiani, gruppo guidato da Lorenzo Ortolani che abbiamo intervistato recentemente. L`Associazione vive per creare e partecipare a gare di cucina in vari settori dell`enogastronomia, nelle quali i migliori chef, cuochi e pasticceri sul Mercato si sfidano in una logica di continuo apprendimento. A livello di formazione, si tratta di incontri aperti anche ad amatori e appassionati del campo, per poter imparare cosa vuol dire cucinare divertendosi e facendo divertire il prossimo, contribuendo anche a salvaguardare la nostra cucina, come detto vero e proprio fiore all`occhiello dell`Italia nel mondo.

Aree di competenza della galassia di questa Associazione sono primariamente la cucina tradizionale, la cucina contemporanea, quella innovativa, la pasticceria tradizionale e quella adatta alla ristorazione e infine la gastronomia di alto livello.

Tra le altre cose, importante per il gruppo è tutto ciò che riguarda la certificazione dei prodotti culinari, in grado di assegnare a questi una sorta di bollino di qualità in senso assoluto, l`assistenza e la protezione del lavoratore, operante in un ambito a livello generale tradizionalmente poco salvaguardato, e tutto ciò che rientra sotto l`ombrello della promozione online e offline.

A questo proposito, capitolo da non sottovalutare è quello degli accordi con startup e realtà emergenti nell`ambito food and beverage a livello italiano, europeo e persino mondiale che gli amici chef stanno mettendo a punto, come ad esempio quello con Gourmicious, la piattaforma che ti porta lo chef a casa, di cui abbiamo intervistato la fondatrice Sude Khanian qualche mese or sono.

Alora, chef o semplici culturi del campo, pronti a saperne di più e ad iscrivervi?

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta