InversamenteQuando ho incontrato una donna che è davvero il sesso utile

Lei, Elisa Lardani Marchi, è davvero il sesso utile (https://elenainversetti.com/il-sesso-utile/). Ecco come l’ho incontrata.«Se te regge ‘a pompa, vieni con noi». Luca mi chiede, nel suo modo tu...

Lei, Elisa Lardani Marchi, è davvero il sesso utile (https://elenainversetti.com/il-sesso-utile/). Ecco come l’ho incontrata.

«Se te regge ‘a pompa, vieni con noi». Luca mi chiede, nel suo modo tutto romano e tutto umano, se ce la faccio ad andare a trovare sua moglie Elisa assieme ai loro figli: Chiara, Francesco, Maria e Maddalena Elisa. La mamma si trova al cimitero di Orvieto. Sepolta nella nuda terra, come da suo desiderio. La tomba è segnata da un bellissimo disegno di Maria e da una collana di cuoricini, mentre Francesco ha appeso alla croce una medaglia. Elisa vi riposa dal 2015, dopo che, il 28 febbraio di quell’anno, è salita al cielo, dando alla luce Maddalena. Alcuni giorni dopo la Festa della Mamma dell’anno scorso ho avuto il privilegio di conoscere la famiglia Lardani Marchi: Luca e i figli, i genitori e il fratello di Elisa, e alcuni loro amici, fra cui Elena, Ilaria, Simona, Francesca, Margherita, Claudia e Andrea, Romina e Marco….

A Orvieto non ho conosciuto soltanto chi ha condiviso un tratto della propria vita con Elisa e chi, come la sua famiglia, ne ha fatto parte. Bensì ho conosciuto, in modo sorprendente, proprio lei, Elisa. In carne, ossa e spirito.

Ecco come è stato possibile: https://elenainversetti.com/2018/02/28/vi-presento-elisa-lardani-marchi/

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta