InversamenteEcco cosa possono fare un papà e una mamma quando sono giornalisti

Un giorno un papà e una mamma si incontrano. Sono entrambi giornalisti. Hanno entrambi un blog. Sono entrambi depositari di storie. Di tante storie.Sono storie che però vanno raccontate in un mod...

Un giorno un papà e una mamma si incontrano.
Sono entrambi giornalisti.
Hanno entrambi un blog.
Sono entrambi depositari di storie. Di tante storie.

Sono storie che però vanno raccontate in un modo nuovo. Perché il mondo è in continuo cambiamento. Perché il mondo della comunicazione è sempre più digitale. Perché il mondo è sempre più mobile.

Francesco Facchini – il giornalista che ha fatto conoscere in Italia il Mobile Journalism (MoJo) – ed Elena, che sarei io, hanno così deciso di condividere tutte queste storie nel format inedito – primo format mojo in Italia – Mojodays #storiedaltelefonino (su FB e Instagram) che racconta la tua storia col telefonino.

Una storia capace di abbattere i luoghi comuni e… perché no, utile a risolvere un problema.
Una storia che faccia pensare. Faccia sentire. Dia una voce.
Una storia raccontata esclusivamente in mobile, a mano libera e ad altezza uomo.

Mojodays #storiedaltelefonino è il primo #format italiano che indica al mondo del giornalismo e della comunicazione la via della mobilization.
Un uomo e una donna, un papà e una mamma, due giornalisti sulle trincee della narrazione 4.0 total mobile.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta