InversamenteCome un papà scongiura una crisi familiare…

Tutto è cominciato ai vesperi di un pomeriggio da gladiatrice che mi ha vista domare tre nane (Anna e due sue amiche). O meglio: tre adolescenti nascoste nel corpo di bambine di sette anni.Quando...

Tutto è cominciato ai vesperi di un pomeriggio da gladiatrice che mi ha vista domare tre nane (Anna e due sue amiche). O meglio: tre adolescenti nascoste nel corpo di bambine di sette anni.

Quando torna a casa mio figlio Paolo, davanti a me ho la prospettiva di altre tre ore da domatrice – comprensive di doccia di massa e cena. Così da madre amorevole mi trasformo in piazzista dei bassifondi:
– Allora Paolo, ti do 2 euro, se mi fai da babysitter alle iene.
– Ok mamma, ma ne voglio 3.
– Affare fatto.

Nonostante i buoni proposito, mi accorgo di avere ancora da imparare molto in fatto di strozzinaggio. Infatti, dopo mezz’ora Paolo mi dice:
– Mamma, ho curato le ragazze mentre guardavo i cartoni. Ho fatto due cose contemporaneamente…

Tutto continua la mattina seguente…

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta