BabeleAssicurazioni, come stipulare una polizza viaggio

Quando si pianifica un viaggio all’estero, specie se la destinazione è particolarmente lontana, è bene non lasciare al caso alcun dettaglio. In particolare, non bisogna trascurare la possibilità ch...

Quando si pianifica un viaggio all’estero, specie se la destinazione è particolarmente lontana, è bene non lasciare al caso alcun dettaglio. In particolare, non bisogna trascurare la possibilità che subentri un imprevisto: per non farsi trovare impreparati, il consiglio migliore è quello di sottoscrivere una polizza assicurativa per viaggiare in piena sicurezza.

Le precauzioni per un viaggio sicuro

I rischi maggiori connessi ad una particolare destinazione sono quelli relativi alla contrazione di virus di vario genere; in tal senso, vi sono assicurazioni che offrono una copertura totale delle possibili spese mediche. Per reperire più informazioni possibili circa il paese di destinazione,è possibile consultare http://www.viaggiaresicuri.it, il portale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale che, in collaborazione con l’ACI, fornisce un gran quantità di dati utili a chi si appresta a mettersi in viaggio.

Il Dicastero consiglia inoltre di registrarsi al portale dovesiamonelmondo.it, “un servizio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale che consente agli italiani che si recano temporaneamente all’estero di segnalare – su base volontaria – i dati personali, al fine di pianificare con maggiore rapidità e precisione interventi di soccorso“. In aggiunta, se il paese di destinazione costituisce una meta piuttosto rischiosa, il Ministero degli Esteri consiglia anche di prendere contatto con la rappresentanza diplomatica locale italiana. Dovesiamonelmondo.it dedica servizi specifici a seconda dello scopo del viaggio: turismo, lavoro, operazioni umanitarie e di cooperazione internazionale, sport, media e studio.

La copertura assicurativa

Sono innumerevoli le compagnie assicurative che, anche tramite siti specializzati come polizzaviaggio.it, consentono a chi si appresta a raggiungere un paese straniero di sottoscrivere un’assicurazione di viaggio.

L’utente può scegliere tra una vasta gamma di servizi assicurativi, dalla formula più semplice (bagaglio + assistenza) alla copertura completa, comprensiva di assistenza 24 ore su 24, rimpatrio, copertura della responsabilità civile e contro gli infortuni. Altri servizi accessori fanno parte di specifiche offerte formulate singolarmente dalle compagnie assicurative.

A determinare il costo dell’assicurazione intervengono anche altri fattori: uno di questi è la soglia massima per le spese mediche, che può spaziare dai 1000 ai 25mila euro, oppure quella per il bagaglio o la responsabilità civile (che può raggiungere i 250mila euro). Tra le altre ‘coperture’ è possibile optare per le spese legali, l’interruzione di viaggio e l’assistenza domiciliare.

Le polizze vengono calcolate anche in base la paese di destinazione: le nazioni che non offrono un servizio sanitario gratuito, come ad esempio gli Stati Uniti, il Canada e la Russia, possono determinare una maggiorazione dell’importo della polizza. Anche per questo, è bene richiedere in anticipo un preventivo online, selezionando il paese di destinazione, il numero di viaggiatori e il ‘pacchetto’ di coperture che meglio si adatta alle nostre esigenze.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta