La creatività in carcereDetenute? No..stiliste!

Sabato prossimo a Venezia, 14 giugno alle 19, venti modelle sfileranno mostrando vestiti e accessori della storia italiana del dopoguerra (isola di San Giorgio nel piazzale antistante la Basilica p...

Sabato prossimo a Venezia, 14 giugno alle 19, venti modelle sfileranno mostrando vestiti e accessori della storia italiana del dopoguerra (isola di San Giorgio nel piazzale antistante la Basilica palladiana): sponsor l’antica tessitura Bevilacqua.

Le stiliste sono proprio le detenute del carcere della Giudecca che ospita una sartoria: protagoniste di un’avventura che lega l’antica produzione tessile veneziana alla solidarietà e alla rieducazione.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta