La creatività in carcereCambiamo a Pavia

Nel penitenziario di Torre del Gallo un nuovo orto da 6 mila metri quadrati dove i detenuti producono del cibo destinato alla vendita a km zero: la regione ha attivato qualche borsa lavoro e tra po...

Nel penitenziario di Torre del Gallo un nuovo orto da 6 mila metri quadrati dove i detenuti producono del cibo destinato alla vendita a km zero: la regione ha attivato qualche borsa lavoro e tra pochi mesi un detenuto verrà assunto. Se ne occupa  a Pavia la cooperativa sociale Cambiamo: questo e altri sviluppi saranno dibattuti nel corso della festa del Ticino tenuto dal 4 al 6 settembre al Castello Visconteo dove Matteo Prandelli, perito agrario consulente di Cambiamo, coopera con Apolf che eroga corsi di formazione.

http://www.cambiamo.org/eventi/cmf2014-modelli-alimentari-alternativi.php

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club