Un nuovo “Independence Day”

Un nuovo “Independence Day”

Con un tweet decisamente essenziale, il produttore e sceneggiatore cinematografico Dean Devlin ha annunciato che 20th Century Fox ha dato il via libera per la produzione del seguito di uno dei più grandi successi cinematografici degli anni Novanta: Independence Day di Roland Emmerich, con Will Smith e Jeff Goldblum. Costato 75 milioni di dollari, Independence Day incassò 817 milioni in tutto il mondo, diventando il film coi maggiori incassi del 1996.

Di Independence Day 2 non si sa ancora praticamente nulla, è sicuro però che le riprese inizieranno nel maggio del 2015 e che il film arriverà nelle sale il 24 agosto 2016, esattamente 20 anni dopo l’uscita del primo Independence Day, di nuovo giusto in tempo per i festeggiamenti del giorno dell’Indipendenza degli Stati Uniti. Hollywood Reporter scrive che sia Emmerich sia Goldblum sono in trattative per apparire nel seguito, mentre ci sono poche speranze per il ritorno del protagonista del primo film: Will Smith.

Nel 1997, Independence Day vinse un premio Oscar per i migliori effetti speciali ma anche premi decisamente meno graditi, come il Razzie Award per il peggior film con un incasso superiore ai 100 milioni di dollari. Con Independence Day, Emmerich creò un genere, il suo genere, quello dei filmoni apocalittici in cui esplode tutto e che ha ripetuto (quasi fino allo sfinimento) con 2012 e The Day After Tomorrow – L’alba del giorno dopo.

Intanto, se volete prepararvi per il 2016, qui sotto c’è il trailer originale de primo film. Se, invece, volete farvi due risate e ricordarvi quanto profondamente anni Novanta fosse Independence Day, qui c’è l’immancabile honest trailer.