Influenza: in Italia crollano le vaccinazioni

Influenza: in Italia crollano le vaccinazioni

Fonte: Oecd, Health Indicators

Le recenti polemiche sui vaccini anti-influenzali, con alcune partite ritirate sul mercato per supposta contaminazione, si aggiungono a campagne – soprattutto sui social media – sulla sicurezza e l’utilità delle vaccinazioni. Tutto questo tam tam ha avuto l’effetto tangibile di far crollare la percentuale di vaccinati fra gli anziani, dopo anni di crescita rapida della protezione antinfluenzale. Dal 2000 al 2009 la percentuale di vaccinati, fra le persone di più di 65 anni, era aumentata di 25 punti percentuali, portando l’Italia ai livelli alla pari degli altri paesi sviluppati. Da lì, una picchiata continua, che interessa anche la Francia, dove casi di supposti scandali hanno minato la credibilità delle vaccinazioni anti-influenzali. La disinformazione è pericolosa quanto l’influenza. Sicuramente, più di un vaccino.