Gioventù europeaNigeriano, inglese, europeo: così Femi è diventato il simbolo della lotta alla Brexit

Femi Oluwole è un ragazzo che, per combattere la Brexit, si è messo in testa di fare video in cui smonta i luoghi comuni sull'Europa. Ha anche fondato la campagna ”Our Future, Our Choice”, che sui social sta spopolando. Sarà ancora in tempo per fermare la Brexit?

Da YouTube

Femi Oluwole, giovane britannico di origine nigeriana, è emerso negli ultimi due anni come uno dei personaggi più rappresentativi del movimento giovanile contro la Brexit. Con i suoi video incisivi e irriverenti è riuscito a fare breccia sui social. La sua forza è la grande capacità comunicativa, spontanea e diretta ma soprattutto informata. Femi Oluwole infatti ha studiato Giurisprudenza in Inghilterra ed in Francia, ha lavorato a Bruxelles e conosce le istituzioni europee da vicino. Questo gli ha permesso di smontare le false teorie e i pregiudizi con una narrazione corretta, o meglio di sottrarre il dibattito sull’Ue alla polarizzazione per evitare che diventi uno scontro tribale, come scrive nel suo profilo Twitter @Femi_Sorry seguito da 111 mila follower. Femi è anche un esempio emblematico del dinamismo delle nuove generazioni di europei con background migratorio. E infatti nella intervista spiega di non sentirsi un immigrato, ma semmai un britannico che considera l’Europa come il suo Paese.

Continua a leggere su Nuove Radici

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta