Cucina con GastronomikaPasteis de bacalhau

Ispirazione portoghese, materia prima ottima, sapidità che non guasta mai: una ricetta che conquista al primo assaggio, da servire per un aperitivo rinforzato o come secondo piatto, con un contorno di patate all’aneto. Friggiamo?

Ogni giorno vi raccontiamo una nuova ricetta da provare, costruendo insieme le nostre cene e cercando di imparare di giorno in giorno una tecnica, un tipo di cottura, un taglio sempre nuovi. Non diventeremo chef, ma sicuramente avremo nel nostro quaderno qualche nuovo grande classico di famiglia, da condividere nei prossimi mesi nelle cene con gli amici. Prima di cominciare, un unico imperativo: lavatevi bene le mani.

Ingredienti per quattro persone

2 filetti di baccalà, 800 g di patate, 2 cipolle, 4/6 uova, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, olio per friggere, sale, pepe

Procedimento

Lessare le patate e passarle allo schiacciapatate. Scottare per 5 minuti il baccalà, togliere le lische, spellarlo e sminuzzarlo.
Soffriggere la cipolla tritata finemente, aggiungere il baccalà e le patate passate, il sale, il pepe, il prezzemolo tritato e le uova (da 4 a 6, deve risultare un composto piuttosto compatto) e far restringere.
Formare delle crocchette ovali e friggerle in abbondante olio ben caldo.

La ricetta è tratta dal libro Baccalà di Giovanni de Blasio edito da Guido Tommasi Editore

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta