It’s coming to RomeGli Azzurri campioni d’Europa da Mattarella e Draghi

La Nazionale di Roberto Mancini è atterrata a Fiumicino, accolta dagli applausi degli operatori dell’aeroporto. Oggi sono attesi al Quirinale e a Palazzo Chigi

(LaPresse)

L’Italia campione d’Europa è arrivata a Roma. La Nazionale di calcio è atterrata a Fiumicino da Londra Luton intorno alle 6 del mattino. Quando Roberto Mancini e Giorgio Chiellini sono apparsi in cima alle scalette dell’aereo, nell’aeroporto sono partiti gli applausi e i cori degli operatori dello scalo romano che si sono radunati sotto il velivolo, racconta l’Ansa. I campioni d’Europa sono stati accolti da un maxi striscione di Aeroporti di Roma con la scritta «Grazie azzurri» e da uno dei commissari di Alitalia, Daniele Santosuosso. Da lontano fino alla piazzola del velivolo gli echi delle trombe dei circa 300 tifosi che si erano dati appuntamento nella zona arrivi.

Nel pomeriggio gli Azzurri sono attesi al Quirinale e a Palazzo Chigi. «Gli italiani celebrano il successo della nazionale ai campionati europei di calcio. Gli azzurri, guidati dal commissario tecnico Roberto Mancini, hanno mostrato insieme a grandi individualità un gioco e uno spirito di squadra straordinari. Il trofeo torna in Italia dopo più di 50 anni», è la nota diramata da Palazzo Chigi. Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, riceverà oggi la squadra e lo staff tecnico «per ringraziarli a nome di tutto il governo».

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, invece ha festeggiato sull’aereo presidenziale la vittoria. «Torniamo vincitori», ha detto il Capo dello Stato. «Ha portato fortuna», le parole dei comandanti del volo. Mattarella ha risposto: «Tutti quanti insieme abbiamo avuto fortuna, è stata una bella vittoria».

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter