Blog Notes di Marta“E-relazioni/Mail pericolose”-una commedia realizzata all’interno dell’Università Statale di Milano

Un nuovo esperimento didattico ha coinvolto alcuni studenti del Corso di Estetica dello Spettacolo dell'Università Statale di Milano e altri della Naba-Nuova Accademia delle belle arti di Milano: p...

Un nuovo esperimento didattico ha coinvolto alcuni studenti del Corso di Estetica dello Spettacolo dell’Università Statale di Milano e altri della Naba-Nuova Accademia delle belle arti di Milano: per gli iscritti al Corso di Laurea Magistrale di Scienze dello Spettacolo in Statale e quelli del Triennio di Scenografia della Naba si è profilata negli scorsi mesi la possibilità di essere parte di un inedito progetto universitario, volto ad approfondire i temi della drammaturgia, regia e, soprattutto, della teoria e pratica attoriale. A ideare, coordinare, e allo stesso tempo realizzare con i ragazzi questo progetto è stata la professoressa Maddalena Mazzocut Mis, di Estetica dello Spettacolo in Statale, con la collaborazione del regista Paolo Bignamini e l’attrice Paola Vincenzi. L’esperimento consisteva nel lavorare sul testo drammaturgico “E-relazioni/Mail pericolose” di Maddalena Mazzocut-Mis, uno studio teatrale su “Le relazioni pericolose” di Laclos, direttamente all’interno della sede della Statale di via Noto, e quindi svolgere le prove sempre con gli studenti, in modo da elaborare idee, ragionare insieme sulla mess’inscena di uno spettacolo e sui concetti che giorno per giorno emergevano. Il testo tratta di una donna sui quarant’anni, single, che svolge una vita monotona e scandita da ritmi di lavoro. Sotto l’apparente anonimato di un’esistenza comune (la donna lavora in un’industria di cosmetici, ha un compagno e un’amica del cuore) si celano, però, tormenti e frustrazioni che, esasperate dalle richieste dei clienti, diventano grottesche ed esagerate. Il lavoro mostra il contrasto, vivo al giorno d’oggi, fra il ruolo, semplicistico e tipologizzato, che la società ci porta ad assumere, e la complessità dei rapporti e dei sentimenti umani. I ragazzi che hanno partecipato al laboratorio erano tutti volontari, sia quelli della Statale che della Naba, e hanno contribuito alla creazione dello spettacolo “E-relazioni/Mail-pericolose” che è andato in scena dal 27 al 30 aprile al Teatro Oscar di Milano.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta