Alter EgoDe Magistris fa outing e ammette che la città si regge solo sui napoletani

“Piove, governo ladro”. Non ce lo saremmo mai aspettati da un notabile come Giggino, ma sono proprio le sue parole. Il sindaco di Napoli dà la colpa a Monti se la città è diventata nuotabile e non ...

“Piove, governo ladro”. Non ce lo saremmo mai aspettati da un notabile come Giggino, ma sono proprio le sue parole. Il sindaco di Napoli dà la colpa a Monti se la città è diventata nuotabile e non ciclabile a causa del forte temporale che l’ha investita nei giorni scorsi. “E’ colpa dei tagli di questo esecutivo – ha proseguito De Magistris – Napoli ha bisogno di maggiori fondi e di investimenti importanti”. Ma il qualunquismo del sindaco-magistrato non si ferma qua, e ha il coraggio di proseguire: “Napoli si tiene in piedi solo grazie alla determinazione dei cittadini”. Cavolo, Giggino, finalmente una verità.
Peccato, però, che per il sindaco giustizialista questo sia solo uno slogan, che oltretutto gli si ritorce anche contro. Lui è il primo a non aver capito che lì dove l’indignazione istituzionale non riesce a prendere forma, si fa notare, invece, l’indignazione creativa, ironica, propria di quel territorio che conosce solo quella come arma di difesa.