Laboratorio SiciliaDopo Zichichi, anche Battiato farà l’assessore dall’estero

La giunta di Rosario Crocetta continua a far discutere. Questa volta è toccato a Franco Battiato, neo assessore al Turismo e allo Spettacolo della Regione Sicilia. Dai microfoni della Zanzara, prog...

La giunta di Rosario Crocetta continua a far discutere. Questa volta è toccato a Franco Battiato, neo assessore al Turismo e allo Spettacolo della Regione Sicilia. Dai microfoni della Zanzara, programma radiofonico su Radio24 condotto da Giuseppe Cruciani, Battiato fa sapere che «l’assessore posso farlo anche da Berlino e da Parigi». D’altronde, continua il cantautore, «anche se lavorassi per la Regione una volta ogni sei mesi farei meglio di quelli prima di me».

E se Battiato starà a Parigi, un altro assessore ha già fatto sapere che resterà a Ginevra. Ci riferiamo ad Antonino Zichichi, neo assessore alla Cultura, che un paio di settimane fa, disse: «Lavorerò da Ginevra». E allora, ci si chiede: chi altri, fra gli assessori della regione Sicilia, ha intenzione di non frequentare la Sicilia?

@GiuseppeFalci

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta