KahlunniaGiannino al 5.6% (ma la stampa lo ignora come se fosse Grillo)

Sabato scorso, Oscar Giannino, con un post sul sito Internet di Fermare il Declino ha sciolto la riserva annunciando la sua candidatura e quella di Fermare il Declino alle prossime elezioni politic...

Sabato scorso, Oscar Giannino, con un post sul sito Internet di Fermare il Declino ha sciolto la riserva annunciando la sua candidatura e quella di Fermare il Declino alle prossime elezioni politiche. Alleanze con nessuno. O si cambia l’Italia, o niente.

La notizia è stata commentata da molti – incluso il sottoscritto (militante di Fermare il Declino) – in maniera molto positiva. La stampa televisiva, cartacea e radiofonica, però, non sembrerebbe essersene accorta.

E’ interessante notare che un sondaggio politico elettorale Spincon, sulle intenzioni di voto degli italiani, realizzato tra il 6 ed il 10 dicembre 2012 su un campione di 1.420 persone, dà Fermare il Declino al 5.6%.

Cosa vuol dire? Vuol dire che se il sondaggio fosse corretto, il movimento liberale di Giannino entrerebbe in Parlamento. La domanda che da militante mi faccio, però, è un’altra: perché tg1, tg2, tg3, tg4, tg5, tgCompagniaBella, non parlano di tutto ciò? L’unica rete a invitare ogni tanto Giannino è La7.

E allora viene da chiedersi una cosa: ma la televisione è davvero così lottizzata?

Vito Kahlun

Twitter: @vitokappa

Facebook: pure

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta