Condoglianze al nuovo governo Monti

Condoglianze al nuovo governo Monti

Sono le 10.20 quando il deputato Responsabile Domenico Scilipoti entra a Montecitorio. Faccia da funerale, fascia nera al braccio in segno di lutto, attraversa il Transatlantico. A chi lo incontra lascia un foglio con un necrologio. Sotto la grande croce nera si legge: «18 novembre 2011. Oggi è morta la democrazia parlamentare. Il popolo sovrano ne dà il triste annuncio al Paese». Tra poche ore la Camera voterà la fiducia al nuovo governo Monti. Condoglianze.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta