Il Fatto non voleva rovesciare Berlusconi, parola di Travaglio

Il Fatto non voleva rovesciare Berlusconi, parola di Travaglio

La vita senza B è dura per tutti i giornalisti, ma dalle parti del Fatto quotidiano sembra esserlo ancora di più. E il fondo di ieri di Travaglio ne è la conferma. Un’articolessa per evidenziare cinque esempi da condannare: dal referendum elettorale al caso Minzolini. Un editoriale per dimostrare tenacemente che il Fatto ha una sua ragion d’essere a prescindere da B. Un articolo che addirittura si chiude con una notizia straordinaria: “Come vedete, cari lettori, – scrive Travaglio – nessuno dei cinque esempi riguarda B. Il nostro giornale, del resto, non è nato per rovesciare B. Ma per scrivere quello che gli altri non scrivono (o, peggio per loro, non leggono)”. E questa sì che è una notizia…