Aiutiamo la Procura di Cremona a sbobinare le intercettazioni sul calcio scommesse

Aiutiamo la Procura di Cremona a sbobinare le intercettazioni sul calcio scommesse

A leggere le cronache dei quotidiani sull’inchiesta calcio-scommesse, emerge un dato su tutti: sono tante, troppe, le intercettazioni telefoniche che i magistrati devono ancora sbobinare (pare circa quarantamila) . A questo punto noi de Linkiesta vorremmo fare una proposta: poiché si tratta ormai di un’indagine collettiva, non è il caso che la Procura di Cremona distribuisca i nastri per ciascuna redazione? I pm nominano un rappresentante per ogni quotidiano (anche quelli on line, mi raccomando) e al termine dell’ascolto, questi stende una relazione. Anche perché ancora dieci giorni e le feste finiscono. E di zingari, Maurinho, giocatori falliti e nomi altisonanti nessuno si interesserà più. Il ferro va battuto quando è caldo.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta