Vada pure, Marchionne, e si porti la Fiat

Vada pure, Marchionne, e si porti la Fiat

Ormai è un tormentone. Ogni due mesi o giù di lì, Sergio Marchionne fa correre un brivido lungo la schiena degli italiani: «La Fiat potrebbe lasciare l’Italia». Gente che si dispera, scuole chiuse, suicidi di massa. E ovviamente Pantalone che rincuora l’ad del Lingotto. Oggi il manager col pullover è tornato all’attacco, provando a spaventarci. Vorremmo solo fargli sapere che siamo rimasti tranquilli, sulla nostra sedia. Si accomodi pure, caro Marchionne, con i migliori saluti.