I film più piratati e quelli più visti del 2013

DOWNLOAD VS BOTTEGHINO

Il sito di news dedicato al filesharing TorrentFreak ha pubblicato la lista dei film più piratati del 2013. La lista riguarda solamente il sistema di peer-to-peer BitTorrent, senza tenere in considerazione i tantissimi altri metodi per scaricare o vedere in streaming i film ma è comunque molto affidabile. BitTorrent è il sistema più popolare sistema peer-to-peer per condividere file (legali o meno) online. Possiamo considerarlo una specie di auditel di internet.

Le prime due posizioni sono occupate da due film usciti a Natale 2012 negli Stati Uniti (e poco dopo da noi: Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato e Django Unchanined. In terza posizione Fast & Furious 6. Nella lista ci sono anche notevoli assenti: The Hunger Games: La ragazza di fuoco, L’uomo d’acciaio e Gravity non sono tra i dieci film più scaricati, mentre sono presenti nella lista dei film con i maggiori incassi, alla cui cima troviamo Iron Man 3, Cattivissimo Me 2 e proprio The Hunger Games: La ragazza di fuoco

Mettere le due classifiche a confronto fa subito notare alcune cose. Prima di tutto che i film in comune sono solo due: Iron Man 3 Fast & Furious 6. E poi che tra i film coi maggiore incassi ci sono ben tre cartoni animati, mentre tra i più piratati non ce n’è nemmeno uno. Una differenza che ha sicuramente a che fare con l’età degli utenti che decidono di scaricare illegalmente film: unaricerca del 2013mostra che, tra gli adulti americani, oltre il 70%  dei ragazzi tra i 18 e i 29 anni ha scaricato o copiato musica o film illegalmente. Le altre fasce d’età hanno percentuali molto più basse.
Da segnalare che, in parte, queste differenze sono anche legate alla disponibilità o meno dei vari film su BitTorrent. Questo spiega perché: tra i film più scaricati del 2013 c’è il primo film de Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato mentre nella lista dei film coi maggiori incassi c’è già il secondo della serie, La desolazione di Smaug.

Ed ecco le liste. In quella dei film più scaricati abbiamo segnalato il numero di download stimato da TorrentFreak e in quella dei film con più incassi, l’incasso totale. Ancora più sotto, le due liste a confronto.

I film più scaricati del 2013

1. The Hobbit: An Unexpected Journey (Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato)
Downoad: 8.400.000
2. Django Unchained
Download: 8.100.000
3. Fast & Furious 6
Download: 7.900.000
4. Iron Man 3
Download: 7.600.000
5. Silver Linings Playbook (Il lato positivo in italiano)
Download: 7.500.000
6. Star Trek Into Darkness 
Download: 7.400.000
7. Gangster Squad
Download: 7.200.000
8. Now You See Me (Now You See Me – I maghi del crimine in italiano)
Download: 7.000.000
9. The Hangover Part 3 (Una notte da leoni 3 in italiano)
Download: 6.900.000
10. World War Z
Download: 6.700.000

I film che hanno incassato di più 

1. Iron Man 3
Incassi: 1.215 milioni di dollari
2. Despicable Me 2 (Cattivissimo Me 2 in italiano)
Incassi: 918 milioni di dollari
3. The Hunger Games: Catching Fire (Hunger Games: La ragazza di fuoco in italiano)
Incassi: 797 milioni di dollari
4. Fast & Furious 6
Incassi: 788 milioni di dollari
5. Monsters University
Incassi: 743 milioni di dollari
6. Man of Steel (L’uomo d’acciaio in italiano)
Incassi: 662 milioni di dollari
7. Gravity
Incassi: 653 milioni di dollari
8. Thor: The Dark World
Incassi: 629 milioni di dollari
9. The Hobbit: The Desolation of Smaug (Lo Hobbit – La desolazione di Smaug in italiano)
Incassi: 625 milioni di dollari
10. The Croods (I Croods in italiano)
Incassi: 587 milioni di dollari

Il confronto

Film più piratatiFilm coi maggiori incassi
1. The Hobbit: An Unexpected Journey1. Iron Man 3
2. Django Unchained2. Despicable Me 2
3. Fast & Furious 63. The Hunger Games: Catching Fire
4. Iron Man 34. Fast & Furious 6
5. Silver Linings Playbook5. Monsters University 
6. Star Trek Into Darkness6. Man of Steel
7. Gangster Squad7. Gravity 
8. Now You See Me8. Thor: The Dark World 
9. The Hangover Part 39. The Hobbit: The Desolation of Smaug
10. World War Z10. The Croods

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta