Il primo trailer di Star Wars VII è online

Il primo trailer di Star Wars VII è online

Star Wars è una delle saghe cinematografiche più celebrate e amate della storia del cinema di fantascienza ed entro la fine del 2015 si arricchirà di un nuovo episodio, il settimo della serie e il primo dell’ultima trilogia (la terza). Il titolo annunciato è The Force Awakens (“La Forza si risveglia”) e l’uscita è prevista in contemporanea mondiale per il 18 dicembre del 2015.

Il 28 novembre 2014 è stato diffuso online il primo attesissimo trailer:

 https://www.youtube.com/embed/Ta4LIf7ilEY/?rel=0&enablejsapi=1&autoplay=0&hl=it-IT 

Si è cominciato a parlare di questo Episodio VII già alla fine di ottobre del 2012, quando la Lucasfilm era stata acquistata dalla Disney, ma i dettagli sono venuti fuori poco per volta, man mano che i lavori andavano avanti. Ora che sappiamo — grazie alla lettera indirizzata al cast e alla troupe, firmata da regista e produttori — che sono finite le riprese, vediamo di mettere in fila le cose più importanti da sapere.

1. Che rapporto ha questo con gli altri episodi della serie?

La storia narrata da questo settimo episodio si aggancia all’epilogo dell’Episodio VI, Il ritorno dello Jedi (uscito nel 1983), e dovrebbe essere ambientata circa 30 anni dopo la morte di Darth Vader e la distruzione dell’Impero. Non sappiamo molto altro.

2. Chi è il regista?

Si chiama J. J. Abrams, ha 48 anni, ed è uno dei più acclamati registi e sceneggiatori della nuova generazione americana, soprattutto per quanto riguarda il cinema di genere. Tra i lavori più recenti che lo hanno reso celebre ci sono i film Super 8 e Mission Impossible III, ma soprattutto le serie tv Lost e Fringe. Lo ha affiancato nel trattamento e nella scrittura della sceneggiatura Lawrence Kasdan, già sceneggiatore di altri due film della serie Star Wars, L’Impero colpisce ancora e Il ritorno dello Jedi.

3. Chi c’è nel cast?

Essendo ambientato 30 anni dopo l’ultimo episodio della prima trilogia, quella classica girata tra la fine degli anni ‘80 e l’inizio dei ‘90, questo Episodio VII conterà sul ritorno di quasi tutti i grandi protagonisti della prima storica trilogia, in particolare Harrison Ford, Mark Hamill e Carrie Fisher, rispettivamente Han Solo, Luke Skywalker e la principessa Leila. L’unica differenza, oltre chiaramente i trent’anni in più, sarà sul viso di Mark Hamill, che per contratto ha dovuto lasciarsi crescere la barba.

Ma nel nuovo cast ci saranno anche altri interpreti della prima trilogia, come Anthony Daniels (l’attore che impersonò il robot C-3PO), Peter Mayhew (Chewbecca) e Kenny Baker (ovvero l’attore di quel che era un tempo C1-P8, e che ora è tornato ad essere R2-D2, ovvero il nome della versione originale).

Oltre agli interpreti storici, in questo nuovo episodio ci saranno anche gli attori Lupita Nyong’o (Premio Oscar come migliore attrice non protagonista per 12 anni schiavo), Gwendoline Christie (Brienne di Game of Thrones), John Boyega, Daisy Ridley, Adam Driver, Oscar Isaac (Inside Llewyn Davis), Andy Serkis, Domhnall Gleeson e il grande Max von Sydow.

4. Chi ha composto le musiche?

Si chiama John Williams, ha 82 anni ed uno dei più grandi compositori di colonne sonore cinematografiche di sempre. Sono sue le musiche di E.T., di Indiana Jones, di Jurassic Park, di Schindler’s List, ma anche dei primi tre episodi di Star Wars, quelli classici. Nella sua carriera ha vinto cinque premi Oscar per la migliore colonna sonora, nel 1972, 1976, 1978, 1983 e 1994.

5. E poi?

Il futuro di Star Wars, almeno fino al 2020, pare decisamente molto ricco. Dopo questo settimo episodio, infatti, ne sono previsti altri due: il VIII e il IX, che chiuderanno la trilogia uscendo rispettivamente nel 2017 e nel 2019, mentre dovrebbe uscire una serie di spin off di altri tre film – ognuno dei quali sarà dedicato a qualche personaggio della saga, e la cui uscita è prevista per il 2016, il 2018 e il 2020.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter