Meglio affidare i propri soldi a un gestore o a un consulente? Un po’ di chiarezza su due figure chiave per il risparmiatore

Spesso i ruoli di gestore o consulente si confondono. Ma un investitore attento dovrebbe avere ben in mente analogie e differenze di due figure fondamentali spesso complementari in ogni società. Una guida per schiarirsi le idee

Unsplash / Rawpixel

Quali sono i compiti di un gestore? In cosa si differenzia dal consulente? Quando decidiamo di investire spesso c’è poca chiarezza, e in molti faticano a distinguere due ruoli ben diversi.

E voi, sapreste dire se preferireste affidare i vostri soldi a un gestore o a un consulente?

Continua a leggere su Euclidea

Quando decidiamo di investire spesso c’è poca chiarezza, e in molti faticano a distinguere due ruoli ben diversi. E voi, sapreste dire se preferireste affidare i vostri soldi a un gestore o a un consulente?

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta