SostenibilitàIl lavoro è green: la Afol Metropolitana di Milano pianta gli alberi con Linkiesta

Anche la Afol Metropolitana di Milano aderisce al progetto di riforestazione de Linkiesta in collaborazione con Treedom

La Afol Metropolitana di Milano aderisce al progetto di riforestazione de Linkiesta in collaborazione con Treedom. Il lavoro e la sostenibilità ambientale hanno un destino comune, dunque, se è vero – come emerge dai dati Excelsior – che il 30% del fabbisogno occupazionale nei prossimi cinque anni arriverà da tecnologie e green.

«Ci occupiamo di lavoro e formazione», racconta Mattia Granata, vice presidente di Afol Metropolitana, «e il tema della sostenibilità ambientale è diventato una delle nostre priorità. Da un paio di anni, nella scuole di formazione professionale per gli studenti e le studentesse in uscita dalla terza media, stiamo realizzando progetti che coinvolgono direttamente i ragazzi sul rispetto dell’ambiente, con lezioni dedicate alla sostenibilità ambientale e la partecipazione a campagne per la riduzione dei consumi. In particolare gli studenti del centro di formazione professionale di Rozzano, che studiano elettronica, sono stati coinvolti in prima persona nel progettare e realizzare per la propria scuola un impianto di illuminazione a basso consumo energetico».

La Afol Metropolitana copre tutta la filiera dei servizi al lavoro e alla formazione attraverso le sue sedi diffuse sul territorio. Oltre alle 17 sedi di formazione, ad oggi ne fanno parte sette centri per l’impiego con sede a Cinisello Balsamo, Corsico, Melzo, Milano, Rozzano, Rho e San Donato Milanese e una rete 42 di sportelli lavoro comunali diffusa sul territorio.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta