Legami famigliariDa Casa Sgarra a Casa tua: il delivery secondo Felice Sgarra

Con i suoi fratelli è sbarcato a Trani per raccontare la sua idea di cucina con un progetto tutto nuovo: «Ho tolto il tempo perso e ho aggiunto l’amore»

«Ricomincio dalla famiglia», dice Felice Sgarra. Insieme con il gemello Riccardo e Roberto, lo chef pugliese è l’anima di Casa Sgarra. Siamo a Trani (Bt), una delle città più ferventi del nord barese. Felice Sgarra e i suoi fratelli ancora una volta ribaltano una potenziale crisi in opportunità, creando la loro idea di take away e delivery: Da Casa Sgarra a Casa tua.

L’idea di casa è al centro di tutto ciò che viene fatto al civico 114 del Lungomare Cristoforo Colombo. Per i fratelli Sgarra casa significa prima di tutto Puglia. Da questo dna nascono proposte come il Sushigliese (tonno, salmone, fragolino, spada in carpaccio con riso yuzu e lime), il Riso patate e cozze secondo Felice Sgarra o la Tempura di baccalà con gazpacho pugliese. Ma nella cucina di Casa Sgarra riecheggiano anche le esperienze professionali in Piemonte di Riccardo. Ed ecco nel menu disponibile anche per l’asporto la Tuma di Roccaverano DOP, un formaggio che in questa regione del Nord Italia si conosce sin dall’anno Mille.

«Casa Sgarra è la mia forza, è la forza di una storia di famiglia – spiega lo chef Felice – Negli ultimi anni pensavo di aver aperto le ali. Ma oggi sto volando davvero. L’ingrediente segreto? Il sacrificio, la temperanza, la parsimonia. Con Casa Sgarra io e i miei fratelli determiniamo il nostro credo: far bene fatto bene. Perché noi sappiamo fare e lo stiamo facendo. I risultati li otterremo in breve tempo. Io e la mia famiglia siamo qui, consapevoli di poter fare la differenza nel contesto mondiale della grande ristorazione». Insieme ai suoi fratelli, il vulcanico chef pugliese non teme le restrizioni. Ad ogni Dpcm il team ha saputo adeguarsi con prontezza e dedizione. Il loro mantra è prima di tutto «think positive», certi che dopo la paura, verrà la voglia di rinascere e festeggiare.

Intanto gli Sgarra Bros non si fermano. Insieme al menu take away e delivery (disponibile anche con formula da quattro portate a cinquanta euro a persona), sta per nascere la bakery di Casa Sgarra, con tutti i prodotti in carta disponibili per l’asporto. Immaginando il futuro Felice ha le idee chiare: «La differenza la farà la sartorialità. Il servizio è il vero snodo del futuro. Penso a Riccardo e Roberto, che creano l’attesa del mio piatto».

Menu e Contatti

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta

K - Linkiesta FictionÈ nata K, la rivista letteraria de Linkiesta curata da Nadia Terranova

È nata K – Linkiesta Fiction, una nuova rivista di letteratura curata da Nadia Terranova, finalista al Premio Strega 2019, e dal direttore de Linkiesta Christian Rocca. 

K – Linkiesta Fiction è un volume di 320 pagine disegnato dall’art director Giovanni Cavalleri e arricchito da fotografie di Stefania Zanetti, da un’illustrazione di Maria Corte e da un saggio introduttivo di Nadia Terranova. Il tema del primo numero di K è il sesso. 

K si può preordinare sul sito de Linkiesta a 20 euro più 5 di spese postali oppure acquistare nelle migliori librerie indipendenti di tutta Italia (ecco l’elenco in costante aggiornamento). 

Gli autori che hanno partecipato al primo numero con un racconto originale scritto appositamente per K sono:

Camilla Baresani, Jonathan Bazzi, Carolina Capria, Teresa Ciabatti, Benedetta Cibrario, Francesca d’Aloja, Mario Desiati, Annalisa De Simone, Viola Di Grado, Mario Fillioley, Dacia Maraini, Letizia Muratori, Valeria Parrella, Romana Petri, Lidia Ravera, Luca Ricci, Marco Rossari, Yari Selvetella, Elvira Seminara.

Ci sono anche due anteprime di romanzi di Don Winslow e di Maggie O’Farrell in uscita a breve in Italia.

Per acquistare più copie di K, scrivere qui.

20 a copia