Aveva ventotto anniRecuperato a Gaza il corpo di un ostaggio franco-israeliano

La salma di Elya Toledano è stata trovata dalle forze armate israeliane. Si tratta di uno dei ragazzi rapiti da Hamas nel pogrom del 7 ottobre mentre si trovava al festival all'aperto di musica trance Supernova Sukkot Gathering

LaPresse

Le forze speciali israeliane hanno recuperato il corpo di uno degli ostaggi catturati da Hamas il 7 ottobre. Si tratta del ventottenne Elia Toledano rapito dal gruppo terrorista palestinese mentre si trovava al festival all’aperto di musica trance Supernova Sukkot Gathering, nell’ovest deserto del Negev, vicino al kibbutz di Re’im e a circa cinque km dalla confine con la striscia di Gaza. L’esercito israeliano ha dichiarato che è stata eseguita una procedura di identificazione da parte di ufficiali medici, rabbini militari ed esperti forensi.

Israele sta conducendo la sua campagna militare a Gaza in risposta al pogrom del 7 ottobre compiuto da Hamas. Il gruppo terroristico palestinese ha ucciso milleduecento israeliani e sequestrato duecentoquaranta ostaggi. Le forze armate israeliane hanno bombardato Deir al-Balah, nel centro della Striscia di Gaza. uccidendo dieci persone e ferendone quindici.

Le newsletter
de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter