FuoriserieLa battuta clou della settimana

Inizio oggi una nuova rubrica. Ogni 7 giorni posterò la battuta (a mio avviso) più bella della settimana, tratta da una delle molte serie TV che animano le mie serate (o nottate). Non potevo non in...

Inizio oggi una nuova rubrica. Ogni 7 giorni posterò la battuta (a mio avviso) più bella della settimana, tratta da una delle molte serie TV che animano le mie serate (o nottate). Non potevo non iniziare con la stupenda Downton Abbey e con l’incredibile interpretazione di Maggie Smith (l’Emmy come miglior attrice non protagonista non glielo poteva soffiare nessuno) nella seconda puntata della terza stagione di questa serie british. Snob fino al midollo, tradizionalista estrema, convinta che l’apparenza sia tutto. La sua espressione (a metà tra l’avvilito, il distrutto e l’inorridito) alla vista del figlio (Robert Crawley, Conte di Grantham) vestito (a causa di forze maggiori) “non come Dio comanda” per una cena di gala, è fenomenale. O, per dirla alla Barney Stinson, è legen – wait for it -dary!

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta