PAPAGENO - Incursioni nella musica d’oggiMacao omaggia John Cage

Macao, centro per le arti e la cultura che dopo vari trasferimenti ha ora sede in una palazzina liberty in viale Molise 68, dedica una serata a John Cage musicista e appassionato di botanica. E' p...

Macao, centro per le arti e la cultura che dopo vari trasferimenti ha ora sede in una palazzina liberty in viale Molise 68, dedica una serata a John Cage musicista e appassionato di botanica.

E’ passata alla storia la partecipazione di Cage al quiz Lascia e Raddoppia, dove si presento’ come esperto di funghi e vinse cinque milioni di lire, trovando anche occasione per eseguire in pubblico alcuni suoi pezzi, tra cui Water Walk.

Non trovando il video di quella puntata, vi riporto la trascrizione del dialogo conclusivo tra Cage e Mike Bongiorno, tratto da John Cage. Dopo di me il silenzio (Emme ed.):

M. B. Bravissimo, bravo bravo bravo bravo. Bravo bravissimo, bravo Cage. Be’, il signor Cage ci ha dimostrato indubbiamente che se ne intendeva di funghi, perché con le domande che gli abbiamo fatto questa sera c’era di che sudare. Quindi non è stato semplicemente un personaggio che è venuto su questo palcoscenico per fare delle esibizioni più o meno strambe di musica strambissima, quindi è veramente un personaggio preparato. Lo sapevo perché mi ricordo che il signor Cage ci aveva detto che abitava nei boschetti nelle vicinanze di New York e tutti i giorni andava a fare le sue passeggiate e a raccogliere funghi, ed ecco dove ha imparato la sua materia.

J. C. Un ringraziamento… a funghi, e ringraziamento alla Rai, e ringraziamento a tutti genti d’Italia…

M. B. A tutta la gente d’Italia. [applausi ] Bravo signor Cage, arrivederci e buon viaggio, torna in America adesso o resta qui? Do you go back to United States or you stay here? Ah! Ritorna di nuovo, ho capito.

J. C. …mia musica resta.

M. B. Ah! Lei va via e la sua musica resta qui, ma era meglio che la sua musica andasse via e lei restasse qui. [risate e applausi ] Arrivederci signor Cage, arrivederci e buona fortuna a tutti con Lascia o raddoppia.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta