RevolartCucinare la Cultura, guida pratica – un anno di Revolart.it

Testo di – GIUSEPPE ORIGO   A Virginia, collega e sorellaallo Staff di Revolart, equipe di amici e professionistiai nostri lettori e supporter, “mangiatori” di cultura Giuseppe Arcimboldo – Vertum...

Testo di – GIUSEPPE ORIGO

A Virginia, collega e sorella
allo Staff di Revolart, equipe di amici e professionisti
ai nostri lettori e supporter, “mangiatori” di cultura

Giuseppe Arcimboldo – Vertumnus (Imperatore Rodolfo II )

.

“Con la cultura non si mangia”/”La gente non mangia cultura”/”La cultura non dà da mangiare”
[Onorevole Giulio Tremonti]

.

.

Non è certa la formula effettiva utilizzata dall’ ex Ministro, durante la proclamazione della finanziaria di fine 2010, per riferirsi alla sostanziale presunta verità che la Cultura non sia né una valuta né tanto meno una pietanza.

Facili umorismi a parte, perché purtroppo affermazioni di tale ottusità troppo facilmente si prestano ad esser ingrediente con cui costruire satire di ogni sorta, è forse stata questa miopia di base da parte di chi della Cultura e della sua diffusione avrebbe dovuto tradizionalmente occuparsi (lo Stato, amministratore della cosa pubblica) a spingerci un anno fa a buttarci in quello che è diventato l’attuale Revolart.

Affermare che la cultura non sia né edibile né tanto meno “plausibile” fonte di sostentamento significa assegnarle una posizione di terzietà rispetto a quelle della “sussistenza” e del “mercato”. Se poi parole come queste vengono direttamente dalle labbra dello “Stato fattosi uomo”, di un Ministro, allora la cosa è doppiamente inquietante: la nazione che per antonomasia, per via di una fortunata contingenza di predisposizione interna al genio e tradizione storica, è l’emblema della Cultura nel mondo definisce questa stessa nulla più che un orpello, un bene accessorio con cui, tanto, non si può né guadagnare né tanto meno mangiare.

Un anno esatto fa non condividevamo le affermazioni in questione, sennò probabilmente avremo deciso di creare un portale net di gastronomia, ben più in linea con quelle che parevano essere le priorità dell’ assunto iniziale…

Abbiamo invece scelto di indagare la stessa Cultura transitando attraverso l’Arte, sua coniugazione forse più intima, creando il portale revolart.it

Perché?

CONTINUA A LEGGERE QUI: http://revolart.it/cucinare-la-cultura-guida-pratica-un-anno-di-revolart-it/

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club