Step by StepLa Biennale mette in mostra un mondo di ingiustizia e di rabbia

Dito puntato sui tempi attuali, afflitti da un eccesso di semplificazione, in cui l’incertezza fa da padrona e il divario tra fortunati e sfortunati è sempre più ampio. Con l' invito «May you live ...

Dito puntato sui tempi attuali, afflitti da un eccesso di semplificazione, in cui l’incertezza fa da padrona e il divario tra fortunati e sfortunati è sempre più ampio. Con l’ invito «May you live in interesting time», «Che tu possa vivere in tempi interessanti!» come recita una maledizione cinese mai esistita che diventa il titolo della 58/a Esposizione Internazionale d’arte di Venezia.

continua a leggere qui

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter