Sicilia al voto, Crocetta esulta – I risultati in diretta

Sicilia al voto, Crocetta esulta - I risultati in diretta

PALERMO – 18.00 – Rosario Crocetta esulta: «È la storia che cambia con me. Governeremo in modo nuovo rispetto al passato». Le sezioni scrutinate sono più della metà e il vantaggio del candidato Pd-Udc alla presidenza della Regione Sicilia è chiaro, anche se non definitivo: con il 30,9% l’ex sindaco di Gela supera di sei punti lo sfidante di centrodestra Nello Musumeci.

PALERMO – 17.13 – Al comitato di Rosario Crocetta c’è anche il senatore Udc Gianpiero D’Alia, regista dell’operazione Pd-Udc. «Il modello Sicilia cercheremo di esportarlo alle politiche», confida un dirigente del Pd. 

PALERMO – 16.40 – Arriva Rosario Crocetta in via Libertà. I supporter urlano: «Presidente, presidente, presidente». «Hip hip hurrà», «Saro, Saro». «Sei il nostro presidente!». C’è la ressa davanti all’ingresso del quartier generale di Rosario Crocetta. Le macchine fotografiche scattano foto di continuo.

PALERMO – 16.26 – 2.482 sezioni scrutinate. Rosario Crocetta cresce E raggiunge il 31,018%, Musumeci saldo al 24, 732% e il grillino Cancelleri al 18,685 per cento.

PALERMO – 16.14 – Siamo a metà spoglio, 2.290 sezioni sono state scrutinate. E il candidato di Pd-Udc-Api, Rosario Crocetta è al 30,79%, in lieve calo rispetto alla rilevazione precedente. Nello Musumeci, candidato di Pdl-Pid-LaDestra, è al 24,80 per cento. E il grillino Giancarlo Cancelleri sfiora il 19 per cento. Al quartier generale di Rosario Crocetta in via Mazzini a Palermo, tutti in fibrillazione per l’arrivo del candidato in vantaggio. Dallo staff fanno sapere che sarà al comitato alle 17.

PALERMO – 15.30 – Fuori dal comitato elettorale di Rosario Crocetta, tutti i giornalisti attendono arrivo dell’ex sindaco di Gela. «Fra poco arriva», sussurra un collaboratore di Crocetta.

PALERMO – 14.50 – 1576 sezioni su 5308: Rosario Crocetta è ben saldo al 31,26%, segue Nello Musumeci al 25,10 per cento.

PALERMO – 14.30 – 1447 sezioni su 5308. Rosario Crocetta solido al 31,467%, Nello Musumeci al 25,31%, e Il candidato di Beppe Grillo, Cancelleri al 17,766%. Al quartier generale di Crocetta clima di festa, visi distesi, e un ricco buffet a deliziare i giornalisti.

PALERMO – 14.16 – 1.332 sezioni scrutinate su 5305. Rosario Crocetta conferma il trend positivo con il 31,293% dei consensi. Sei lunghezze sotto, Nello Musumeci con il 25,318 per cento. Cresce il grillino Cancelleri, che ha raggiunto il 18,126 per cento.

PALERMO – 14.08 – Il senatore Pd Beppe Lumia smentisce a Linkiesta eventuali accordi post voto: «Con le liste possiamo avere anche la maggioranza assoluta».

PALERMO – 13.46 – Arriva un altro dato che conferma il trend. Con 1082 sezioni scrutinate su 5.302, Rosario Crocetta è al 31,44%, Nello Musumeci al 26,11%, il grillino Cancelleri sale al terzo posto con il 17,55 per cento. Al comitato di Rosario Crocetta c’è un clima disteso, e già si fa il conto alla rovescia per l’arrivo dell’ex sindaco di Gela per le 14.

PALERMO – 13.20 – Sulla base di 716 sezioni scrutinate su 5.308, il candidato di Pd-Udc-Api Rosario Crocetta consolida il vantaggio con il 31,82% sul candidato di Pdl-ladestra Nello Musumeci fermo al 26,01 per cento. La sorpresa è Giancarlo Cancelleri, candidato del Movimento 5 Stelle al 16,61 per cento.

PALERMO – 13.00 – Al momento, in testa c’è il candidato del Pd-Udc ed ex sindaco di Gela Rosario Crocetta col 31,5% dei voti, seguito dal Pdl Nello Musumeci. Dietro Gianfranco Micicchè e il grillino Giancarlo Cancelleri, al 15 per cento. 

Il vincitore sicuro, per il momento, è l’astensionismo. Sono cominciate stamattina alle 8 le operazioni di scrutinio in Sicilia per le elezioni regionali. L’affluenza è stata del 47,4% pari a 2.203.885 elettori. Oltre la metà degli elettori ha dunque disertato le urne. Alle regionali del 2008 si erano recati ai seggi il 66,68% degli aventi diritto, ma in quel caso si votava domenica e lunedi per la concomitanza tra elezioni regionali e politiche. Lo spoglio è in corso nelle 5.308 sezioni delle nove province dell’isola dove si è votato ieri, 28 ottobre, dalle 8 alle 22.  L’elezione è a turno unico senza ballottaggio: sarà eletto presidente della Regione il candidato che otterrà il maggior numero di preferenze. 

Su Twitter, i naviganti hanno scelto l’hashtag #elesicilia. 

Tweet su “#elesicilia”

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta