Il cuore nero del petrolchimico di Gela

VIDEO

Dal 1965 il polo petrolchimico di Gela sovrasta la vita della cittadina siciliana. Un groviglio di tubi diventato un cancro di fuoco e cemento che inquina l’aria, l’acqua, la terra, il mare. A Gela, come a Taranto, si muore di tumore più della media nazionale. Il nostro videoreportage

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter