Le migliori fotografie fatte con iPhone quest’anno

Fotogallery

Chi storce la bocca di fronte ai fotografi da smartphone si ricreda: in mano a un professionista anche un banale iPhone può diventare lo strumento per riprodurre la realtà. Come diceva Tiziano Terzani,

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi»

e quindi anche se il telefono non può scattare in Raw e la regolazione dei parametri è ridotta all’osso, quel dispositivo così piccolo ha una grande qualità: è sempre con noi.

A differenza di una reflex o di una compatta, lo smartphone è sempre in tasca, lo si tiene in mano per ore e così cogliere l’attimo forse è più facile. Il fotogiornalismo si è già addato e offre spaccati del mondo che sarebbero stati impossibili da cogliere con altri strumenti. Basta prendere Michael Christopher Brown, un fotogiornalista che lavora ormai solo con lo smartphone ed è entrato a far parte di Magnum, una delle più prestigiose agenzie di fotografi del mondo.

Per celebrare questa nuova via della fotografia nel 2007 è nato iPhone Photography Awards ( IPPAWARDS), premio dedicato alla creatività mobile fin dalla prima apparizione dell’iPhone. Le regole sono semplici: basta usare un device Apple, si ha piena libertà di scegliere tutte le app che si vuole, da Instagram a Hipstamatic passando per CameraBag, ma le immagini non devono essere ritoccate con Photoshop o altri programmi di fotoritocco. Ogni anno poi il comitato organizzatore sceglie i migliori tre scatti assoluti e un vincitore per ognuna delle sedici categorie in cui è suddiviso il premio, dal Cibo alla Natura passando per i Fiori, le Persone e i Viaggi.

L’ultima edizione si è conclusa con scatti a dir poco sorprendenti e ha visto la vittoria della scozzese Holly Wesley, autrice di uno splendido ritratto di un cavallo, mentre tra i premiati delle varie sezioni troviamo due italiani: Massimo Calogero di Brescia, primo nella sezione Food, e Tomas Stankiewicz Baldassarri di Margine Coperta (PT), risultato il miglior fotografo naturalistico. Per chi volesse cimentarsi nella competizione, l’edizione 2014 si è appena aperta e per inviare le proprie opere c’è tempo fino al 31 marzo 2014.

Twitter: @AlessioLana


Created with Admarket’s flickrSLiDR.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta