Il SW che diventa HWCody Wilson: Clicca qui, stampa, spara.

Cody Wilson: Clicca qui, stampa, spara.

«Il mondo si divide in due categorie: chi ha la pistola carica e chi se la stampa. Tu te la stampi». Si potrebbe parafrasare così Clint Eastwood per adattare la frase a Cody Wilson, il texano cripto-anarchico tra i quindici uomini più pericolosi al mondo secondo Wired, che stampa in 3d le sue armi per rendere possibile a chiunque possederne una: «Il gun control (la legge statunitense che regola il mercato delle armi n.d.r.) è per noi una fantasia», dice nel documentario realizzato da Motherboard.

La sua azienda, la Defense Distributed, ha promosso le istruzioni per stampare la propria arma da fuoco. Cento mila download. Wilson sembra sposare l’ideologia del vice presidente esecutivo della NRA Wayane LaPierre, quando dopo una serie di emendamenti governativi per regolare maggiormente il mercato delle armi ha detto: «L’unica cosa che ferma un uomo con una pistola, è un uomo buono con una pistola.» In realtà Wilson è più sottile, il suo è un libertarismo estremo: «L’interesse nella nostra libertà è più importante del fatto che cose brutte possono accadere? È un calcolo: per me ne vale la pena»

Oggi Wilson ha raggiungo 50 mila dollari di crowdfunding, sulla piattaforma Indiegogo, per sviluppare un servizio che faccia tornare la moneta Bitcoin alle sue origini anarchiche e incontrollate. Wilson ei suoi collaboratori del collettivo anarchico Unsystem ritengono che la moneta dovrebbe operare completamente al di fuori del governo, secondo quanto riporta the Verge.

L’ha chiamato Dark Wallet, ed è una applicazione che salva, spedisce e riceve Bitcoin, con un sistema di sicurezza al suo interno. Vale la pena vedere il video promo di presentazione in cui Wilson, venticinquenne con la barba e la voce da antieroe negativo, racconta la cripto-moneta con un tono da attore consumato: «Bitcoin è quello di cui hanno paura. Un modo di andarsene, di fare una scelta», e ancora «C’è un sistema che può rendere possibile la perfezione. Giusto in tempo della nostra scomparsa.

Presto realizzeremo un profilo su di lui per raccontarvi la sua storia.