Mercati finanziari, prima regola: mai farsi prendere dal panico

Un buon portafogli diversificato e nervi saldi sono i requisiti per ogni investitore. A lungo andare, anche di fronte a periodi di sbalzi incontrollabili, i mercati recuperano sempre. Chi esce e poi rientra perde di più

Il requisito di ogni investitore? I nervi saldi. I mercati sono volatili e – è inevitabile – fanno paura. Ma chi investe sa (o deve sapere) che è un fenomeno naturale, ma con un portafoglio ben diversificato si può tenere a bada l’emotività senza lasciarsi impressionare dagli sbalzi d’umore dei listini. Se servisse, ci sono dati da tenere a mente: negli ultimi 66 anni i mercati sono cresciuti più del quadruplo rispetto a quanto hanno perso e chi è uscito e poi è rientrato, ha perso molto di più.

Leggi tutto su MoneyFarm