Come difendersi se le banche fanno usura

Se una banca supera il tasso di soglia ci sono gli estremi per fare causa, non accontentandosi di un semplice ricalcolo degli interessi

I casi non sono moltissimi, ma ci sono. Le banche a volte superano il “tasso soglia” che separa un interesse legittimo da quello usuraio. Le condanna sono arrivate, per esempio nei casi siciliani di Canicattì e Messina. Ci si arriva, spiega un’analisi di MoneyFarm, «grazie a un tasso di qua, a una commissione di là, a un servizio piazzato al momento giusto, a un interesse aumentato unilateralmente». In quei casi le banche promettono di rettificare l’errore “di natura tecnica” e di liquidare le competenze in maniera corretta. E in quei casi gli imprenditori accettano, senza andare a fondo e studiare una strategia difensiva per far pagare la pena alla banca. Eppure, oltre alla restituzione di quanto non dovuto, si può configurare il reato penale di usura.

Continua a leggere su MoneyFarm

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta