Finanziamenti senza misteri: cos’è e come si costruisce un portafoglio d’investimento

Un portafoglio di investimento è un insieme di molti prodotti finanziari, conosciuti come asset. Deve essere bilanciato e può essere moderato o aggressivo a seconda del mix di azioni, obbligazioni e liquidità

(stevepb / Pixabay)

Che cos’è un portafoglio d’investimento? La risposta più semplice è che non stiamo parlando di pelletteria o di un oggetto tangibile: un portafoglio di investimento è un insieme di molti prodotti finanziari, conosciuti come asset. In pratica è un conto che il gestore o il consulente finanziario detiene a nome dell’investitore.

Le varie asset class presentano diversi livelli di rischio e diversi profili di rendimento, e si devono comporre in modo bilanciato per aderire ai bisogni dell’investitore. Tra le asset class primarie, l’azionario è in genere la più volatile perché soggetta al rischio di mercato (ovvero alle oscillazione giornaliere dei prezzi), l’obbligazionario è in genere il più stabile, mentre la liquidità è la componente del portafoglio che presenta meno rischio.

(…)

Continua a leggere su Moneyfarm

Non esistono investimenti migliori per tutti, ma l’asset allocation da considerare per il portafoglio di ciascuno dipende da moltissimi fattori: principalmente dall’avversione al rischio, dall’orizzonte temporale, dagli obiettivi e dalla situazione economica di chi investe

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta