Harvey Weinstein è stato condannato per violenza sessuale

L’ex produttore cinematografico è stato definito colpevole di due accuse di reati sessuali nei confronti della sua ex assistente di produzione Miriam Haley "di terzo grado" e dell'aspirante attrice Jessica Mann. Ma non colpevole per l'accusa più grave: aggressione sessuale predatoria

Harvey Weinstein è stato definito dal tribunale penale di Manhattan colpevole di atti sessuali criminali di primo grado nei confronti della sua ex assistente di produzione Miriam Haley e di stupro “di terzo grado” nei confronti dell’aspirante attrice Jessica Mann.

Weinstein, 67 anni, era statto accusato da Haley di averla costretta a praticargli sesso orale nel suo appartamento nel 2006. Mentre Mann ha accusato Weinstein di essere stata stuprata in un hotel di Manhattan nel 2013. La giuria composta da cinque donne e sette uomini e cinque ha dichiarato Weinstein non colpevole per le due accuse più gravi: aggressione sessuale predatoria.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter