Il bollettino del 14 marzoLa Francia e la Spagna chiudono tutto, in Italia 17.750 contagiati, 1.966 guariti, 1.441 decessi

Secondo l’aggiornamento della Protezione Civile, i positivi oggi sono 3.497 in più rispetto a ieri. Si contano anche 527 guariti e 175 vittime in più in un giorno

Il premier spagnolo Pedro Sanchez ha detto al paese che da lunedì tutta la Spagna sarà zona rossa, gli spostamenti saranno limitati ad andare al lavoro, andare in farmacia e ad andare nei negozi di alimentari.

Il gobverno francese ha improvvisamente deciso di cambiare strategia sul coronavirus e da mezzanotte ha imposto la chiusura di ristoranti, bar e negozi. Restano aperti gli esercizi pubblici essenziali, come in Italia, le farmacie, i negozi di alimentari e i distributori di benzina.

In Italia si contano oggi 17.750 persone positive al coronavirus: 3.497 in più rispetto a ieri. È il dato dell’ultimo bollettino della Protezione Civile. Dall’inizio dell’epidemia a oggi, 21.157 persone hanno contratto il virus Covid-19. Di questi, i decedute sono 1.441 (+175), 1.966 (+527) i guariti.

I pazienti in terapia intensiva sono 1.518, 8.372 ricoverati con sintomi, 7.860 in isolamento domiciliare.

Ecco il numero dei contagiati totali nelle singole regioni:
Lombardia 11.685 (+1865)
Emilia Romagna 2.644 (+381)
Veneto 1.937 (+342)
Piemonte 873 (+33)
Marche 899 (+174)
Liguria 463 (+118)
Campania 272 (+52)
Toscana 630 (+160)
Sicilia 156 (+26)
Lazio 357 (+80)
Friuli-Venezia Giulia 301 (+44)
Abruzzo 112 (+23)
Puglia 166 (+37)
Umbria 107 (+31)
Bolzano 173 (+48)
Calabria 60 (+22)
Sardegna 47 (+4)
Valle d’Aosta 42 (+14)
Trento 206 (+43)
Molise 17 (-)
Basilicata 10 (-)

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter