Bollettino della protezione civileCalano contagi e vittime per il coronavirus: 3.957 nuovi casi e 651 decessi

Sabato le persone contagiate erano rispettivamente 4821 e 793 i morti. I ministri Lamorgese e Speranza con una ordinanza vietano a tutte Tutte le persone fisiche di spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in un comune diverso da quello in cui si trovano

MIGUEL MEDINA / AFP

Un leggero calo delle vittime e un piccolo aumento dei guariti che fa ben sperare. Oggi sono morte 651 persone per il coronavirus (totale 5.476), sabato erano state 793. Mentre 952 persone sono guarite dopo aver contratto il covid-19 (totale 7.024), sabato erano state 943. Ci sono 142 persone in più ricoverate in terapia intensiva (3.009 i malati ricoverati in totale) Di questi 1.142 sono in Lombardia. Il numero complessivo dei contagiati – comprese le vittime e i guariti – ha raggiunto i 59.138. «I numeri di oggi sono minori rispetto a ieri, mi auguro che possano essere confermati. Non bisogna abbassare la guardia, tenere le misure adottate e rispettare le indicazioni anche del provvedimento del governo», ha detto il commissario per l’emergenza Angelo Borrelli fornendo i dati.

Tutte le persone fisiche non potranno spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in un comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute. Lo stabilisce l’ordinanza adottata congiuntamente dal ministro della Salute, Roberto Speranza, e dal ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese. Il divieto rimarrà efficace fino all’entrata in vigore di un nuovo decreto del presidente del Consiglio dei ministri.

Sabato le persone contagiate erano rispettivamente 4821 e 793 i morti. I ministri Lamorgese e Speranza con una ordinanza vietano a tutte Tutte le persone fisiche di spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in un comune diverso da quello in cui si trovano