Angela, il ministroIl complesso rapporto di Merkel col femminismo

Nella terza puntata del podcast “La mia domanda ad Angela Merkel”, una meticolosa indagine giornalistica fa luce su come la Cancelliera ha trasformato un incidente di sci in un'occasione per colmare le lacune nella sua conoscenza sui diritti delle donne nella Germania occidentale

Europod

Negli episodi precedenti, Emilia ci ha detto tutto sulla gioventù di Angela Merkel. Ora è il momento di scoprire il suo complesso rapporto con il femminismo e i suoi primi anni come ministro donna che opera in un mondo di uomini. Scopriamo anche come ha fatto sentire la sua voce a proposito della legislazione sull’aborto e come ha trasformato un incidente di sci in un’occasione per colmare le lacune nella sua conoscenza sui diritti delle donne nella Germania occidentale.

Gli ospiti presenti in questo episodio sono:

● Michèle Alliot Marie, ex Ministro della Difesa, Ministro della Giustizia e Ministro degli Affari Internazionali in Francia.
● Joyce Mushaben, scienziata politica, ex professoressa alla Georgetown University ed autrice di “Becoming Madam Chancellor: Angela Merkel and the Berlin Republic”.
● Florence Autret, giornalista e autrice di “Angela Merkel. Une Allemande (presque) comme les autres”.

A qualche giorno dalle elezioni federali in Germania, la nuova piattaforma di podcast europei EuroPod presenta la serie La mia domanda ad Angela Merkel Antoine Lheureux, il fondatore di EuroPod e produttore della serie, spiega a Linkiesta le ragioni di questo nuovo progetto: «Angela Merkel che è Cancelliera della Germania da 16 anni. Tuttavia, rimane relativamente sconosciuta al di fuori della Germania: in pochi sanno da dove viene o quale sia la ragione della sua longevità in politica. Ci è sembrato quindi importante sfruttare la libertà offerta dal formato podcast per offrire una serie originale su questa personalità fuori dal comune. Abbiamo prodotto un documentario in cui la finzione si intreccia alla realtà, sulla base di una meticolosa indagine giornalistica e sul contributo di ospiti prestigiosi».

Le newsletter
de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter